Pasta Pot

COD: PJ01 - utensile per la cottura della pasta
€ 190.00
Bassa disponibilità
Quantità

Patrick Jouin

Patrick Jouin nasce a Nantes, in Francia, nel 1967. Si diploma presso la “ENSCI-les Ateliers”, Ecole nationale supérieure de création industrielle, a Parigi, nel 1992. Designer per la “Compagnie des Wagons-lits” e per “tim thom” THOMSON multimedia con l’art direction di Philippe Starck, collabora con lo studio di Philippe Starck a Parigi dal 1995 al 1999. Designer per aziende quali Thomson, Ligne Roset, Renault, Cassina, Murano, Kartell, ha ottenuto il premio “Designer dell’anno” nel 2003 assegnato da “Maison & Objet”. Ha collaborato con Alain Ducasse nel progetto di ristoranti quali Alain Ducasse au Plaza Athénée, Be boulangerie-epicerie, a Parigi, ed il ristorante Mix New York.

Alain Ducasse

Nato in una fattoria a Castelsarrazin, nelle Landes, il 13 settembre 1956, Alain Ducasse lavora al "Moulin de Mourgins" di Roger Vergé nel 1977 e inizia nel 1978 la propria collaborazione con Alain Chapel a Mionnay, lo chef che sarebbe diventato il suo maestro spirituale. Nel 1980 Roger Vergé gli offre un posto di Chef a "L’Amandier" di Mougins. Un anno dopo, Alain Ducasse diventa responsabile della cucina de "La Terrasse", ristorante dell’Hôtel Juana a Juan-les-Pins e, nel 1984, gli vengono riconosciute due stelle dalla Guida Micheline. Nel 1987 la Société des Bains de Mer (S.B.M.) gli offre di diventare Chef des Cuisines all’Hôtel de Paris di Monte Carlo, chiedendogli inoltre di gestire il ristorante "Le Louis XV", il primo ristorante di un hotel a ricevere, nel 1990, tre stelle dalla Guida Micheline. Nel 1995 inaugura "La Bastide de Moustiers", agriturismo in Provenza che riceve una stella nel 2002, mentre il 12 agosto 1996 apre il ristorante "Alain Ducasse" presso l’hotel "Le Parc - Sofitel Demeure Hôtels", a Parigi, che un anno più tardi ottiene tre stelle dalla Guida Micheline. Alain Ducasse ha aperto diversi altri ristoranti: nel dicembre 1998 il primo concept della catena "Spoon, Food & Wine" a Parigi; nel giugno 2000 "Alain Ducasse at the Essex House" a New York; nel dicembre dello stesso anno "59POINCARE"; nel luglio 2002 "Auberge Iparla" nei Paesi Baschi francesi; il ristorante "Aux Lyonnais" nell’ottobre 2002 a Parigi; nel settembre 2005, Benoit Tokyo, un bistrot mediterraneo ad Aoyama. Alain Ducasse si interessa personalmente di tutti gli aspetti relativi alla gestione dei suoi locali: dalla scelta degli interior designer alla selezione del personale, fino al lancio dei nuovi ristoranti di Monaco, Parigi, New York, Moustiers-Sainte-Marie e La Celle, in Provenza.

Carrello

[[ITEM]] è stato aggiunto al tuo carrello
[[ITEM]] è stato aggiunto alla tua wishlist
Welcome [[ITEM]] your newsletter subscribtion has been confirmed
Your item has been removed from your Wishlist!